Oggi è

I NOSTRI CORSI

CALENDARIO CORSI/EVENTI

NEWS ED EVENTI

ISCRIVITI

Docenti ed esperti che a vario titolo si sono succeduti negli anni alla guida dei corsi e dei laboratori o come conferenzieri:

CONFERENZIERI

Edoardo Altomare, nato a Bari il 1955, è medico e scrittore scientifico. Collabora con varie testate tra cui: Le Scienze e Mente e cervello. Insegna Medicina narrativa e Comunicazione al Master in "Bioetica e consulenza filosofica" dell'Università di Bari.

BIBLIOGRAFIA
La cura Sheherazade -Il potere terapeutico della narrazione
" Virus all'attacco. Cosa ci aspetta dopo la SARS
" Influenza. Il ritorno della spagnola e dei super virus
" Medicine e miracoli. Dal siero Bonifacio al caso Di Bella

Giornalista e scrittore, pugliese, residente ai Castelli Romani, anni di lavoro a Milano. È stato vicedirettore di Oggi e direttore di Gente; per la Tv ha lavorato con Sergio Zavoli all'inchiesta "Viaggio nel Sud" e al settimanale di approfondimento Tv7. Per Piemme ha scritto il trionfo dell'Apparenza, sul deludente esordio del terzo millennio, Elogio dell'imbecille, Elogio dell'errore, accolti con successo e tradotti in molti paesi, adottati in alcuni corsi universitari di management. In Spagna, Elogio dell'imbecille è stato a lungo in testa alle classifiche. Dopo le dimissioni da Gente, si è dedicato alla sua "malattia", la vela (ha anche diretto il mensile Fare Vela e scritto libri di mare e vela per Magenes, il mare minore, A mari estremi, e per Electa-Mondadori, Mare, uomini, passioni). Pino Aprile, pugliese doc, interviene con grande verve polemica nel dibattito sull'Unità d'Italia per fare il punto su una situazione che si trascina da anni, ma che di recente sembra essersi radicata in uno scontro di difficile composizione. In Terroni, percorrendo la storia di quella che per alcuni è conquista, per altri liberazione, l'autore porta alla luce una serie di fatti che, nella retorica dell'unificazione, sono stati volutamente rimossi e che aprono una nuova, interessante, a volte sconvolgente finestra sulla facciata del trionfalismo nazionalistico. Terroni è un libro sul Sud e per il Sud, la cui conclusione è che, se centocinquant'anni non sono stati sufficienti a risolvere il problema, vuol dire che non si è voluto risolverlo. Come dice l'autore, le due Germanie, pur divise da una diversa visione del futuro, dalla Guerra Fredda e da un muro, in vent'anni sono tornate una. Perché da noi non è successo?

POSIZIONE ATTUALE
Professore Associato di Pediatria, Università degli Studi di Bari,
Presidente e Amministratore Delegato, Consorzio per Valutazioni Biologiche e Farmacologiche - CVBF Membro, Comitato Pediatrico presso la Agenzia Europea per i Medicinali - EMEAPresidente, Fondazione per la Ricerca Farmacologica 'Gianni Benzi' ONLUS

TITOLI ACCADEMICI
Laurea in Medicina e Chirurgia - Università degli Studi di Bari, Specializzazione in Pediatria - Università degli Studi di Bari (1968-1970), Specializzazione in Ematologia Clinica e di Laboratorio - Università degli Studi di Bari.

MEMBERSHIPS
Componente della Commissione Unica del Farmaco - CUF (1995-1997).
Componente della Commissione per il Commissione per il Prezzo e la Rimborsabilità (1995-1997).
Componente del gruppo "Farmaci e Bambini" presso l'Agenzia Italiana del Farmaco - AIFA (2006-2007).
Fondatore e coordinatore del Gruppo Italiano Studi di Farmacoeconomia - GISF (1997-2001).
Fondatore e coordinatore del Gruppo di lavoro Farmacologia Clinica in Pediatria (1997).
Membro della Società Italiana di Pediatria - SIP, della Società Italiana di Farmacologia - SIF, dell'Associazione Italiana di Ematologia ed Oncologia Pediatrica, dell'International Society of Pediatrics Oncology. Inclusa nella lista di esperti dell'Agenzia Europea per i Medicinali - EMEA.

AREE DI RICERCA
Settore farmacologico, in particolare attività regolatorie, epidemiologia e farmacoeconomia. Autore di 130 pubblicazioni scientifiche indicizzate che trattano principalmente di oncologia pediatrica, pediatria e affari regolatori.

ALTRE POSIZIONI
Coordinatore del progetto europeo 'TEDDY -Task Force in Europe for Drug Development for young' Network of Excellence, finanziato dal 6° Programma Quadro Membro del Consiglio della 'Fondazione GIAMBRONE per la cura della Thalassemia'; Referee per la Rivista Italianah di Pediatria, l'European Journal of Clinical Pharmacology, il British Journal of Haematology, Drug and Expert Opinion, e Acta Paediatrica.
La Prof.ssa Ceci è stata inoltre membro (1983-1987) e quindi vice-presidente della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati: in tale periodo è stata presentatrice di numerose Proposte di Legge, interrogazioni e risoluzioni in tema di politiche sanitarie. In particolare è stata la prima firmataria e relatrice della Proposta di Legge per il riordino del Sistema Trasfusionale, poi approvato dal Parlamento come Legge 107/90 e prima firmataria della P. di L. "Norme per la Lotta al Doping" e tutela sanitaria delle attività sportive del 1988. Dal 1989 al 1994 è stata componente della Commissione Ambiente, Sanità e Tutela del Consumatore del Parlamento Europeo. In tale veste dal 1990 è stata Presidente dell'Intergruppo Salute del Parlamento Europeo.

Magistrato di vastissima esperienza.
Nei primissimi anni '70  è stato pretore del lavoro a Monza, poi  negli ultimi anni ‘70 sostituto procuratore a Bari.
E' stato  per 8 anni presidente di Corte d'appello a Potenza  passando dalla funzione inquirente a quella giudicante, infine, per più di sette anni, procuratore capo a Larino, dove ha "firmato"  le indagini più importanti della storia del basso Molise.
A Larino un noto processo  è stato quello per i Bambini di San Giuliano, morti sotto le macerie della loro scuola, crollata  per  il terremoto.
Ha lasciato la magistratura nel dicembre del 2010, a termine del suo mandato, attualmente vive a Modugno, ma non ha smesso di impegnarsi  nel sociale: ultimamente si sta occupando di riaprire il processo  per Palmina,  quella bambina di Fasano,  che fu bruciata viva perché non voleva prostituirsi e non fu creduta. E' uno dei processi che umanamente lo ha più segnato.
Eletto deputato con l’associazione Italia Giusta secondo la Costituzione, è uno tra i maggiori esperti italiani di Costituzione, da molti anni impegnato nell'attività della Fondazione Popoli & Costituzioni,
in difesa della Carta Costituzionale del '48. Nel 1979 fondava la rivista Sudcritica, che dal 2011 è online.
Per Edizioni Dall'Interno Sudcritica ha pubblicato opere di prestigio e di qualità, quali:
- Ti ricordi di Piazza Fontana?  
- Il Piccolo Libro della Costituzione
- Codice breve del razzismo fascista - con la  testimonianza di Elisa Springer ed  altre pubblicazioni - intervista a personalità di spicco del nostro tempo.

Nato a Barletta il 1° maggio del 1945, si è laureato in Lettere all'Università di Padova.
Prima docente di ruolo per undici anni nelle scuole medie e superiori, ha poi diretto la Biblioteca Comunale, il Museo - Pinacoteca e il Castello di Barletta, con tutte le attività culturali del settore.
Curatore della collana di libri Quaderni della Biblioteca, ha riportato alla luce testi importantissimi e scritto numerosi libri di storia locale, sul dialetto, biografie e cataloghi d'arte.
Coltiva la passione per la lingua e la letteratura russa, curando in un apposito sito internet (www.amoit.ru) un'antologia di scrittori russi che hanno scritto sull'Italia, oltre a racconti di viaggio (San Pietroburgo, la Transiberiana).
Ha pubblicato il libro di poesie Quasi una metafora sui temi della scrittura, della città, della lingua: tematiche ricorrenti nella sua poetica, che si ritrovano nelle numerose altre poesie pubblicate su riviste quali La Vallisa e Il Fieramosca.
Ma i suoi interessi non si fermano alla….scrivania!
Ama molto viaggiare, secondo canoni di turismo responsabile e spesso su rotte poco frequentate dal turismo di massa (Bolivia, Messico, Siberia…).
E' appassionato di lunghi trekking e ha percorso più volte il Cammino di Santiago di Compostela, partendo un anno dai Pirenei, un altro anno da Siviglia e ancora da Lisbona.
Ama anche la corsa di fondo, dai 10.000m. alla maratona. Sul tema ha pubblicato su Runner's World il racconto La strada della Mandriglia e sul Il Fieramosca il racconto Camino di Santiago di Compostela. E' tra i fondatori dell'associazione podistica Margherita di Savoia runners.

Nico Perrone (Bari, 27 aprile 1935) è un saggista, giornalista, storico e docente universitario italiano. È autore di libri e saggi più brevi, apparsi in Italia, Danimarca e Stati Uniti d'America. Ha pubblicato inoltre un migliaio di editoriali e articoli su quotidiani e settimanali italiani e svizzeri.
Laurea con lode in Storia delle Relazioni Internazionali, borse di studio dello University College Dublin, Irlanda, e dell'Università di Sofia, Bulgaria (Sofiyski Universitet).
All'ENI, a Roma, viene assunto (1961) per studiare le normative straniere del lavoro. Il presidente, Enrico Mattei, lo designa quindi quale esperto nel gabinetto del Ministro per la Riforma della Pubblica Amministrazione (Giuseppe Medici) e membro di commissioni interministeriali di studio (1962-63). Sempre a Roma, diventa responsabile per le partecipazioni azionarie di un'altra holding di stato, l'EFIM. Successivamente ha lavorato a Bari, in una casa editrice.
È stato direttore della collana America (Bari, Dedalo Libri, 1980-84); membro del comitato scientifico delle riviste mensili Giano (2003-2007), e Storia in rete (dal 2005).
Ha scritto a lungo sul mensile Il Ponte (1973-91) e ha pubblicato anche su Belfagor (1977), Quaderni di storia (1976-83), Rivista di storia contemporanea (1977-90), Giano (1998-99), Studi piacentini (1994), Guerre & pace (2001-03), l'Ernesto (del 2003), Athanor (dal 2005) e altri periodici. È stato corsivista ed editorialista dei quotidiani Il Manifesto (1973-2000) e Liberazione (1995-2001), nonché collaboratore dei settimanali Panorama (1979-89), Critica sociale (1978-79), Il Mondo (1982), La Rinascita della sinistra (dal 1999). Ha collaborato col mensile Monthly Review (1968-76).
Collaboratore della RAI (dal 1982). Per Radio 3 ha tenuto molte conversazioni radiofoniche a Spazio Tre e una settimana di Prima pagina (5-11 gennaio 1986); per Radio 2 ha tenuto venti trasmissioni del programma Alle 8 della sera (24 aprile - 19 maggio 2006). Ha inoltre collaborato con la televisione Westdeutscher Rundfunk (Colonia, Germania, 2001).
All'Università di Bari è professore di Storia dell'America e Storia Contemporanea (dal 1977, incaricato, associato, corso libero), è stato anche direttore dell'Istituto di Storia Moderna e Contemporanea (1988-90, 1991-94) e del Modulo Europeo di Storia Economica e Sociale dell'Integrazione Europea (1994-99).
Visiting Professor in Danimarca (Università di Roskilde, dal 1991 al 2006 - Business School di Copenaghen, 1992 e 1993 - Università di Copenaghen, 2003), in Svizzera (master internazionale diretto dall'Università di Roskilde a Lugano, 1998 e 2000), e in Albania (Universiteti Zoja e Këshillit Të Mirë, Tirana, 2008). Negli USA ha partecipato a seminari del Foreign Policy Research Institute (1983). Fa parte dello Advisory Board del Federico Caffè Center (Roskilde, Danimarca, dal 1995). Invitato ancora negli USA con lo International Visitors Program, vi ha tenuto seminari e conferenze ed è stato nominato cittadino onorario dello Stato del Nebraska (1986).
Ha tenuto la vicepresidenza del master Society, Science & Technology in Europe (Louvain-la-Neuve, Belgio, 1995-96).

Nato a Margherita di Savoia il 1954, il professore ordinario di Storia moderna presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Foggia, nonché direttore del Dipartimento di Scienze Umane e coordinatore della scuola di dottorato in "Le culture dell’ambiente, del territorio, dei paesaggi". Componente del comitato di direzione della rivista "Società e storia" e del direttivo nazionale della Società italiana per lo studio dell’età moderna, si occupa di storia economica e sociale del Mezzogiorno in età moderna, di storia del paesaggio, dell’ambiente e del territorio, di politiche di tutela e valorizzazione dei beni culturali.  

Tra le sue pubblicazioni si segnalano: Storie di famiglie (Bari 1995), Le saline di Barletta tra Sette e Ottocento (Foggia, 2001), Paesaggio agrario e assetti colturali in Puglia tra Otto e Novecento, Bari 2001, Tra Abruzzo e Puglia. La transumanza dopo la Dogana (Milano 2002). Con B. Salvemini ha scritto Ragion pastorale, ragion di Stato (Roma 2007). Ha curato, inoltre, Storia di Foggia in età moderna (Bari 1992), La Capitanata nel 1799 (Foggia 2000), Da Reali Saline a Margherita di Savoia. Storia di una comunità nell’Ottocento (Foggia 2003), La Capitanata in età moderna. Ricerche (Foggia 2004), La transumanza nel Mezzogiorno. Segnalazioni dagli archivi (Roma 2008), Sulle tracce della Dogana (Foggia 2008), Storia di Manfredonia (Bari 2008-2010).
Con Guido Pensato ha scritto il volume sull’alimentazione in Capitanata, Le carte in tavola (Foggia 2005).
Con Niccolò Guasti ha curato Il Viceregno austriaco (1707-1734) tra capitale e province (Roma 2010).

Si è laureata in lettere classiche, ha insegnato latino, greco, italiano e storia negli Istituti Superiori di Galatina dove vive e si occupa della Fondazione Popoli e Costituzioni; dal 2004 porta avanti in Salento, alcune iniziative in difesa della Costituzione Italiana del ‘48 e collabora con la rivista online Sudcritica.

Nato a Barletta il 17/03/'46. Laurea in Giurisprudenza presso l'Università di Bari nel 1969.
Docente di Diritti Umani presso la Facoltà di Scienze Politiche della Luiss Guido Carli. Professore ordinario di diritto dell'Unione Europea presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Roma "La Sapienza" dal 2001.
Già professore straordinario di Diritto Internazionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bari dal 1980 e professore ordinario di detta cattedra dal 1984 al 2001.
Direttore del Dipartimento di Diritto internazionale e dell'Unione europea dell'Università di Bari nel triennio 1999-2001. Coordinatore del Dottorato di ricerca in Diritto internazionale e dell'Unione europea con sede amministrativa presso l'Università di Roma "La Sapienza" dal 2002. Componente del Comitato consultivo italiano per i diritti umani della SIOI dal 1999.
Ha tenuto nell'agosto 2001 un corso presso l'Académie de Droit international dell'Aja su "Les rapports entre l'ONU et les organisations régionales dans le domaine du maintien de la paix".
Numerosissime e qualificate le sue pubblicazioni.

AREA UMANISTICA

Nata a Barletta il 4-7-1947, laureata in pedagogia, è stata docente di lettere nella scuola media dal 1971 al 1984.
Nel 1985 è divenuta Preside dirigendo le scuole medie di Celenza Valfortore, Minervino, Spinazzola, Barletta. Si è poi stabilita a Margherita di Savoia ove ha diretto la scuola media dal 1995 al 2009, cimentandosi in tante innovazioni didattiche e sperimentazioni (il teatro, il giornalismo scolastico, le pubblicazioni di storia e tradizioni locali, il gemellaggio con scuole ucraine e svedesi) e aggiornando continuamente la sua formazione professionale.

PUBBLICAZIONI
Barletta per chi sta e per chi viene, 1976
C'era una volta Barletta. Dialetto e folclore, 1982.
Barletta leggere la città, 1986.
Carlo Cafiero, 1992.
Anna Cassandro, 1994.
Dal paese in volo, 1997.
E fugge via, 1999.

Molti tra i volumi pubblicati sono stati scritti insieme al coniuge Ruggiero Mascolo.
Recente la loro presenza in due antologie poetiche: "Poesie d'amore" e "La stradina dei poeti", edite dalla ROTAS.
Anche se la maggior parte delle sue pubblicazioni sono a carattere storico, la sua ispirazione più autentica è di carattere lirico. In poesia come in prosa, la sua scrittura si caratterizza per la capacità, tutta femminile, di cogliere aspetti nascosti della vita e renderli in maniera appassionata e lirica.

Diplomata in clarinetto presso il Conservatorio Umberto Giordano di Foggia, Vanta al suo attivo numerose collaborazioni con diverse formazioni musicali come il Gran Concerto Bandistico città di Trinitapoli e Margherita di Savoia, orchestra di fiati , quartetto di clarinetti e orchestra sinfonica giovanile Umb. Giordano.
Ha diretto il Coro polifonico di Trinitapoli. Si è esibita in orchestre nei teatri di Lucera e Barletta, Viterbo, a Roma e a Foggia come clarinetto solista. Frequenta il Corso di Laurea in Musica Elettronica musica che promuove nella sua Trinitapoli e da quest'anno dirige la Corale dell' Unitre di Margherita di Savoia.

Nato a Foggia il 24/10/1981, ha conseguito la laurea in lettere moderne presso l'Università degli studi di Foggia con votazione finale 110/110, si è poi abilitato e ha frequentato vari master. Docente di lettere presso vari istituti, docente di lingua italiana a Valencia, in Spagna.

PROFESSIONE
Psicologa Dirigente presso la ASLBAT - Centro di Salute Mentale dal 1995 ad oggi.

TITOLI
Diploma di Laurea in Psicologia, presso l'Università "La Sapienza" di Roma.
Diploma di Specializzazione in Psicoterapia Relazionale ad orientamento Analitico, presso la SIMP (Società Italiana medicina Psicosomatica) di Pescara.
Numerosi Corsi di Aggiornamento sulla Salute Mentale.

ALTRE ESPERIENZE LAVORATIVE
Progetti di Prevenzione nelle Scuole di ogni ordine e grado di Margherita di Savoia e San Ferdinando di Puglia, dal 2001 al 2005.

Incaricata presso il Servizio Tossicodipendenze della ASL locale, dal 1991 al 1995.

Anna Maria Forina è nata a Barletta il 16/03/1945. Avviata fin da piccola allo studio del pianoforte, ha proseguito fino all'età di 17 anni coltivando la passione per la musica, soprattutto quella classica.
Dopo gli studi magistrali ha conseguito la laurea in Materie Letterarie presso l'Università degli Studi di Bari, dedicandosi fin da subito all'insegnamento. Innumerevoli sono state le sue esperienze di lavoro avendo insegnato in scuole di diverse città: Saronno, Torino, Canosa, Barletta e, infine, Margherita di Savoia, per complessivi 40 anni, fino al 2010, anno del suo pensionamento. Ha partecipato a numerosi corsi di formazione e di aggiornamento professionali che le hanno consentito di realizzare diversi progetti educativi e didattici e di rivestire per molti anni all'interno della scuola ruoli di responsabilità come quelli di bibliotecaria e di collaboratrice del Dirigente.

Avvocato iscritto al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Trani dal 2010, specializzato nel diritto civile, commerciale - societario, internazionale, in negoziazione e mediazione.
Ha fatto pratica dal 2009 in Italia e all'estero.
Oltre alla laurea in Giurisprudenza conseguita presso la LUISS di Roma, ha conseguito un Master in "Esperti in Politica e Relazioni Internazionali" presso la LUMSA, Roma ed ha frequentato altri corsi di formazione e specializzazione.

Rosalba Leone, psicologa, psicoterapeuta ad indirizzo psicosomatico, con master in sessuologia, ha svolto e svolge una notevole attività di consulenza e sostegno psicologico.
Ha al suo attivo particolari esperienze come quella del telefono rosa, intervento di aiuto alle donne vittime di violenza e di abusi, di consulenza alle vittime del racket dell'usura, o nella realtà del carcere.
Ha tenuto cicli di conferenze e lezioni sul disagio psichico presso enti, associazioni e scuole, operando con adulti e minori in esperienze formative ed occupandosi della comunicazione e relazione, della disabilità, della malattia, dell'educazione sessuale, dell'arte, della creatività e dell'emozionalità.
Si è interessata di fiabe pubblicando nel 2009 "Il favoliere pugliese-undici coccole per l'anima", una raccolta di undici fiabe che ha meritato il premio speciale NON OMNIA POSSUMUS OMNES nell'ambito del premio nazionale Nicola Zingarelli.

Raffaella Magliocca nata a Barletta il 26 ottobre1955, attualmente risiede a Trani dove è ordinaria di Lingua e Letteratura straniera francese nelle Scuole superiori.
Appassionata lettrice, ha da sempre volto il suo interesse agli studi letterari dei classici italiani e a quelli dell'area anglofona e francese: i poeti simbolisti francesi, quelli nordamericani e inglesi, principalmente lo Shakespeare dei sonetti. Rivelatrice è stata per la sua formazione la lettura dei poeti tedeschi Trakl e Rilke e lo studio sistematico delle opere di Nietzsche, di Foucault, di Heideger e Gadamer. Nasce di qui il suo bisogno di "esprimere" con la poesia - strumento unico per lei di rivelazione, comunicazione e consonanza amorosa - la solitudine, il senso angoscioso di estraneità, la ricerca vana di una identità che dia spessore di "essere" ad un mondo ridotto a "monadi" tra loro non comunicanti.
Con la poesia plein air è risultata 6° class. al Premio Angela Starace 2003.
Raffaella Magliocca nel mese di dicembre 2003 ha pubblicato con Montedit "Strappo un foglio e la parola cade" - Collana I gigli (poesia) 15x21 - pp. 52 - Euro 8,00 - ISBN 88-8356-599-1

OPERE TEATRALI REALIZZATE
Saffo ovvero nostos.
Chi è folle?
Jeanne Hébuterne - la donna che amò Modigliani.
L'evento.
Camille Claudel, rappresentata nella città di Margherita di Savoia, per conto di UNITRE, con la Compagnia "Il carro dei comici".

Nato a Barletta il 1° maggio del 1945, si è laureato in Lettere all'Università di Padova.
Prima docente di ruolo per undici anni nelle scuole medie e superiori, ha poi diretto la Biblioteca Comunale, il Museo - Pinacoteca e il Castello di Barletta, con tutte le attività culturali del settore.
Curatore della collana di libri Quaderni della Biblioteca, ha riportato alla luce testi importantissimi e scritto numerosi libri di storia locale, sul dialetto, biografie e cataloghi d'arte.
Coltiva la passione per la lingua e la letteratura russa, curando in un apposito sito internet (www.amoit.ru) un'antologia di scrittori russi che hanno scritto sull'Italia, oltre a racconti di viaggio (San Pietroburgo, la Transiberiana).
Ha pubblicato il libro di poesie Quasi una metafora sui temi della scrittura, della città, della lingua: tematiche ricorrenti nella sua poetica, che si ritrovano nelle numerose altre poesie pubblicate su riviste quali La Vallisa e Il Fieramosca.
Ma i suoi interessi non si fermano alla….scrivania!
Ama molto viaggiare, secondo canoni di turismo responsabile e spesso su rotte poco frequentate dal turismo di massa (Bolivia, Messico, Siberia…).
E' appassionato di lunghi trekking e ha percorso più volte il Cammino di Santiago di Compostela, partendo un anno dai Pirenei, un altro anno da Siviglia e ancora da Lisbona.
Ama anche la corsa di fondo, dai 10.000m. alla maratona. Sul tema ha pubblicato su Runner's World il racconto La strada della Mandriglia e sul Il Fieramosca il racconto Camino di Santiago di Compostela. E' tra i fondatori dell'associazione podistica Margherita di Savoia runners.

Enza Piccolo è nata a Barletta dove ha insegnato per molti anni. Attualmente vive a Trani dedicandosi alla scrittura.
Dopo la laurea in lettere, si è dedicata all'insegnamento, con la passione per il teatro.
Ha già pubblicato: Sul palcoscenico della Scuola; La notte del destino nel mondo greco; Intrighi e Passioni nel teatro di Shakspeare; Dopo il buio (ed. Manni, 2003) composto da tre racconti, fra cui Il trasloco, letto e interpretato da Pamela Villoresi con la regia di Maurizio Panici; Il viaggio di Chiara (Ed. Bonanno, 2004); Bloomsbury, edizioni Il Raggio Verde, 2006; Nuvole - non sempre le puoi guardare, Il Raggio Verde edizioni, 2007; Con Lydia, edizioni Il Raggio Verde, 2008; Eleonora Fonseca Pimentel - Martire per la Libertà, Il Raggio Verde edizioni 2009.

Paolo Polvani è nato nel 1951 a Barletta, dove vive. Da sempre scrive poesie e propone i propri testi a riviste e per antologie. Infatti, l'autore è presente su diverse riviste e antologie. E' stato vincitore del premio speciale "La città" del Premio nazionale letterario "La città dei Sassi", e si è distinto in tanti premi letterari che non stiamo qui ad enumerare.
Polvani ha pubblicato le prima silloge poetica nel 1989, Nuvole balene; La via del pane (Oceano, Sanremo 1998); Alfabeto delle pietre (La Fenice); Trasporti Urbani e altro ancora.
I componimenti poetici di Polvani, sono poggiati sulla fatica d'un terreno quotidiano in corsa e in bilico. Versi che vengono e vanno con il silenzio. Per Paolo Polvani è proprio il silenzio a essere "il confine naturale della parola poetica".
Per il poeta pugliese è dal silenzio che la poesia nasce; quindi, i suoi componimenti, compresi questi raccolti in Trasporti urbani non possono che nascere dal quell'intenso vuoto.
Polvani è presente in diverse prestigiose antologie e ha pubblicato altre creazioni su rivista e non solo. Per l'autore nato a Barletta la poesia è antidoto, perché la nostra vita si dibatte in una rete di rumori sconsiderati, allora la parola poetica prende il silenzio e dal silenzio carpisce. Il dire poetico di Polvani è semplice e duttile, asseconda un'esigenza, tante esigenze della mente. Come, appunto, quella della tranquillità.

Nata e vissuta a Margherita di Savoia dove ha insegnato Lettere nella Scuola Media "G. Pascoli". Si è laureata in Filosofia presso l'Università degli Studi di Bari, e ha discusso la tesi di laurea: "Temi e aspetti dell'alienazione".
Si è interessata negli anni al folklore salinaro, collaborando con Emanuele Amoroso e partecipando a varie manifestazioni culturali locali. Dal 1998 al 1999 ha curato, con il dirigente scolastico e altri docenti, l'organizzazione di tre gemellaggi culturali con gli studenti ucraini del Liceo "Molcianov" di Kiev. Nella sua lunga attività didattica ha curato numerose rielaborazioni teatrali di testi narrativi. Importante il suo contributo allo studio delle tradizioni e del dialetto nel libro Margherita allo specchio, pubblicato dalla locale scuola media.
Si interessa di Letteratura classica, popolare, poliziesca; di favole, miti e religioni; gastronomia; viaggi in Italia, Europa, Asia, Africa e America Latina.

Laureato in giurisprudenza presso l’Università di Bari, esplica da oltre vent’anni la sua attività di editore nella città di Barletta dove ha ricoperto anche incarichi politici di pubblico amministratore. Promotore culturale, è anche giornalista (ha diretto numerose riviste fra cui Eco-Fin, Urbanistica e Territorio e Il Fieramosca) ma soprattutto è un ricercatore storico, autore di un gran numero di pubblicazioni sulla storia del nostro territorio, non solo su Barletta ma anche sulla Puglia e sul Mezzogiorno, nonché su notevoli personaggi storici.

Fra le sue numerose pubblicazioni sono da ricordare:
- La Disfida di Barletta, l’epoca e i suoi protagonisti, introduzione di Pietro Petrarolo
- I Templari a Barletta, introduzione di Pasquale Corsi
- Storia della Puglia fra antico e futuro, introduzione di Michele Cristallo
- Federico II - Cronaca della vita di un imperatore, introduzione di Vito Fumagalli
- Federico II e la Puglia, introduzione di Ludovico Gatto
- Federico II album della vita
- Giuseppe De Nittis, la vita e le opere, introduzione di Raffaele Nigro
- La battaglia di Canne, introduzione di Vito Antonio Sirago
- La cittadella di Canne, introduzione di Cosimo D’Angela
- Isabella d’Aragona - duchessa di Bari
- Valdemaro Vecchi, ricordo del grande editore, introduzione di Michele Cristallo
- Boemondo d’Altavilla, un pugliese alla prima Crociata, introduzione di Pasquale Corsi

Nata a Margherita di Savoia, dopo aver frequentato l'istituto magistrale "Carolina Sossio Poerio" di Foggia, consegue il diploma Magistrale.
Si iscrive alla facoltà di Pedagogia all'Universita' di Bari e contemporaneamente agli studi universitari, partecipa a due concorsi per l'immissione nei ruoli della scuola Elementare. Il secondo concorso lo vince e dal 1969 insegna nella scuola elementare di Margherita di Savoia prima come docente unica, poi come docente in classi a tempo pieno, e infine come docente di area linguistica.
Viene nominata commissaria in due Concorsi magistrali, nel primo per la provincia di Lecce e nel secondo per la provincia di Foggia.
Riceve l'incarico di Vicaria nella scuola elementare dove insegna e svolge tale incarico per tre anni.
Dopo trentotto anni di servizio decide di lasciare l'insegnamento nell'anno scolastico 2006/2007.

Psicologa, ha conseguito i seguenti titoli di studio e formazione:
- Laurea in Scienze Psicologiche;
- Laurea Specialistica di II livello e in Psicologia Clinica;
- Abilitazione all'Esercizio della Professione di Psicologo;
- Scuola di Specializzazione.
Si è occupata di :
Psicodinamica delle relazioni familiari  e Psicologia dell' invecchiamento,
Psicoterapia Familiare e Relazionale,
Dinamiche di gruppo,
Somministrazioni dei test e Simulazioni.
Ha operato con Associazioni ONLUS e di Volontariato, e presso l’Azienda Ospedaliero - Universitaria di Foggia.

AREA TECNICO-SCIENTIFICA

Ha conseguito la Laurea in Scienze dell’Informazione presso l’Università degli Studi di Bari, conseguendo l’abilitazione all’insegnamento di Matematica ed Informatica e perfezionando gli studi con Corsi di perfezionamento nell’area didattica, psicopedagogica e master in matematica e informatica.; dal1996 ha prestato servizio per l’insegnamento delle stesse materie e discipline affini  presso istituti pubblici ed enti di formazione e associazioni private.
Attualmente insegna informatica dal 2005 presso l’I.P.S.S.E.O.A. di Margherita di Savoia.

Nato a Margherita di Savoia il 13 aprile 1957, medico chirurgo e odontoiatra, già Sindaco di Margherita di Savoia, svolge attività professionale di medico di Medicina generale e di Continuità Assistenziale nell'ambito del SSN nonchè di odontoiatra. In quanto anche Medico di Emergenza Territoriale 118 ha tenuto diversi corsi sull'argomento rivolti a operatori della medicina d'emergenza e a bagnini di salvataggio.
Ha inoltre coltivato con ottimi risultati l'interesse per l'informatica ed il webmastering (è fra l'altro creatore e curatore del sito web "Salinari nel mondo" ed in passato ha curato varie testate mediche e giornalistiche online).

Nata a Margherita di Savoia, dopo gli studi classici consegue la laurea in Scienze Biologiche. Dal 1984 insegna Scienze nella Scuola Secondaria Superiore, in cui si occupa, inoltre, delle attività formative ed extracurricolari degli alunni.
Appassionata di Studi delle tradizioni popolari, negli anni '70, insieme ad un gruppo di amici, su suggerimento del fratello Franco, fonda il gruppo di canti popolari "Nuova Resistenza". Vengono così portati alla luce canti della tradizione popolare margheritana che, sin da piccola aveva sentito cantare dalla madre e dalla nonna.
Con questo gruppo di amici partecipa a numerose manifestazioni culturali-canore in Puglia, con un repertorio che comprende anche canti di lavoro e di lotta di tutta Italia.
Contemporaneamente agli studi universitari frequenta una scuola di recitazione. Fondatrice negli anni '80, insieme ad altri partecipanti alla scuola di recitazione, del teatro Kismet di Bari, con cui recita e partecipa a rassegne teatrali. Trasferita a Milano, organizza gruppi teatrali. Insieme a Claudio Facchinelli, esperto teatrale milanese, organizza la rassegna "La luna nel pozzo" c/o il teatro dell'Elfo di Milano, rivolto a gruppi teatrali attivi nell'ambito scolastico.
Tornata a Margherita, ricostruisce il gruppo di canti popolari con cui si esibisce in diverse manifestazioni. Da tre anni è componente della giuria del concorso di poesia dialettale "Le radici dell'anima" organizzato dall' International Jnner Wheel Club di Trani.

Scarica il curriculum in versione pdf - clicca qui

FORMAZIONI ACCADEMICA
Istituto Rizzoli + Università del Sacro Cuore "Cattolica" - Milano IFTS Certificate Course of the Lombardy Region, Multimedia Director (web & video), 2002 - 2003.
Scuola del Fumetto - Milano Attestato Sceneggiatura, 1991 - 1994.
Liceo Scientifico Aldo Moro - Margherita di Savoia Diploma, 1986 - 1991.

ATTUALMENTE
Screenwriter and Executive Producer at Baseluna Film Milano, Italia.
Contributor & Translator at Gruppo Orange.
Screenwriter, Executive Producer at Baseluna Film.
Translator & Contributor for "Digital Camera Magazine" at Sprea Editori.

Nato a Margherita di Savoia il 29 agosto 1948; ha frequentato l’Università degli Studi di Bari ove si è laureato in Fisica nel 1975. A Verona, dove ha fatto il Servizio di Leva, viene coinvolto dai pittori di quella città e avvia, con mostre personali, realizzate a Cerignola,  Margherita di Savoia, Canosa, Barletta e San Ferdinando di Puglia, un suo stile di pittura che si rifà in parte al Surrealismo e poi alla Metafisica. Successivamente predilige la paesaggistica con sottoboschi e marine, in parte tempera ed olio.
Dopo aver insegnato Materie Scientifiche per circa 40 anni nelle  Scuole Superiori del territorio , partecipa a corsi di aggiornamento presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, dove conosce il prof. ZICHICHI, che premia una classe del Liceo per una Tesina Multimediale di Astronomia. Organizza a scuola Olimpiadi di Fisica e Astronomia, ottenendo dei risultati lusinghieri.
Si è cimentato (1989) nella pubblicazione di un libro sulla flora locale dal titolo "FIORI E PIANTE SPONTANEI DELLA ZONA UMIDA" "Salina di Margherita di Savoia" e successivamente (2000) di un altro volume, intitolato CONCHIGLIE DEL BASSO ADRIATICO (Margherita di Savoia).
Nasce poi la passione per l’astronomia, con l’acquisto di un telescopio semi-professionale di 2000 mm di focale (MEADE),  tramite il quale nascono le prime foto astronomiche. Successivamente, decide di investire le proprie risorse nella scuola, creando degli incontri divulgativi  sull’ASTRONOMIA", una materia tanto oscura quanto affascinante.
Questi incontri cominciano con le classi terminali del Liceo e con quelle di  UNI3 di Margherita di Savoia.
Molti articoli scientifici sono stati pubblicati su riviste specializzate di Astronomia.

Nato a Margherita di Savoia il 6 maggio 1956, medico cultore di Storia della Medicina.
Dal 1981 al 1994 ha svolto attività di ricerca in campo immunologico presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Bari, pubblicando 57 lavori scientifici su riviste nazionali ed internazionali.
Dal 1987-90 Borsa di Studio dell'Associazione Italiana Ricerca sul Cancro (AIRC) con un programma di ricerca "Studio dei fattori di crescita e di differenziazione delle cellule linfoidi B in condizioni normali e nelle malattie linfoproliferative".

RICONOSCIMENTI
1984 Premio "Prof. Virgilio Chini", Comune di Bassano del Grappa (VI), per le tesi di laurea sperimentali.
1988 Premio Medicina per giovani ricercatori italiani, Rivista dell'Enciclopedia Medica Italiana (EMI-UTET).

BIBLIOGRAFIA
Lucivero G., Gambatesa V.: Leucemia Linfatica Cronica. In: "Immunologia Clinica", Bonomo L. (a cura di), UTET Torino, 1992, pp. 388-394.
Lucivero G., Gambatesa V.: Altre Leucemie ad andamento cronico. In: "Immunologia Clinica", Bonomo L. (a cura di), UTET Torino, 1992, pp. 394-403.
Gambatesa V.: La Sanità. In: "Da Reali Saline a Margherita di Savoia. Storia di una comunità nell'Ottocento, Russo S. (a cura di), Claudio Grenzi Editore Foggia, 2003, pp. 111-178.
Gambatesa V.: Sanità e salute a Manfredonia dall'Ottocento alla Grande Guerra. In: "Storia di Manfredonia. Volume III, Mercurio F. (a cura di), in corso di stampa.

Nato il 12/01/1951, medico chirurgo con specializzazioni in dermatologia, chirurgia generale e pediatrica, bioetica, è stato dirigente medico di Chirurgia Pediatrica presso l'Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII di Bari dal 1978 al 2000, poi dirigente medico presso l' U.O. di Chirurgia Generale di Bisceglie dal 2000 al 2010; attualmente Dirigente medico specialista del Distretto Sanitario N° I Margherita di Savoia. Ha al suo attivo varie pubblicazioni in chirurgia, pediatria, dermatologia. E' cultore approfondito di Storia della Medicina, organizzatore di congressi, autore di due libri di poesie. Ha interessi sportivi, sia come praticante che come medico sportivo, presso la società sportiva Margherita Runners.

Mario Zappatore, nato a Foggia il 27 luglio del 1967, ha vissuto ad Orta Nova fino al 2003 per poi trasferirsi definitivamente a Margherita di Savoia.
Appassionato d’informatica e di materie tecniche, ha conseguito il diploma di Ragioniere e perito commerciale, nel 1991 ha frequentato un corso regionale per operatore su personal computer. All’età di diciassette anni ha iniziato a cimentarsi già con la programmazione in BASIC su un Commodore 64 per poi arrivare a creare alcuni applicativi in Visual Basic e Visual Basic for Application di Excel.
Dal 1996 ha lavorato come dipendente da un amministratore di condominio di Cerignola, acquisendo competenze nella materia condominiale tali da fargli prendere in considerazione l’idea di intraprendere l’ostica attività di amministratore condominiale.
Nel marzo 2014 consegue l’attestato di “Amministratore di condominio professionista A.N.AMM.I.”, ai sensi dell’art. 7, co. 1 della Legge 4/2013.
Grazie alla sua passione per l’informatica sviluppa una piattaforma web, completamente gratuita per gli utenti e protetta da nome utente e password, per la gestione dei principali documenti condominiali in formato digitale e segnalazione dei guasti. La piattaforma è stata progettata per essere fruibile sia da computer e sia da smartphone e tablet, rendendo così più immediata e trasparente la gestione condominiale (come previsto anche dall’art. 71 ter delle Disp. Att. Del C.C.) ed offrendo un valore aggiunto alla propria attività professionale senza aggravio di costi.

ESPERTI DI LABORATORIO

STUDI E FORMAZIONE
Diploma di qualifica " Operatore dei  servizi di cucina" conseguito presso l’istituto "I.P.S.S.A.R. E.MATTEI" di Vieste (FG)  
Diploma di maturita’ "Tecnico dei servizi della ristorazione" conseguito presso l’istituto "I.P.S.S.A.R. E.MATTEI" di Vieste (FG)

LINGUE STRANIERE
Francese, Inglese

CONOSCENZE INFORMATICHE
Sistemi operativi: windows Xp, 2000 , Vista
Microsoft  office :  Word, Excell, Powerpoint

ESPERIENZE LAVORATIVE
Molte esperienze a livello locale e nazionale in qualità di:
commis di cucina, chef di partita, chef di cucina, responsabile della ristorazione, sous chef, consulente Food and Beverage Manager, gestore ristorante, docente di cucina e di ristorazione presso l’I.P.S.S.A.R di Margherita di Savoia (FG)

STAGE PROFESSIONALI

Dal 01/06/1998 al 16 /06/1998 presso Hotel Faro di Pugnochiuso (FG)
Dal 12/05/1999 al 28/05/1999 presso il Villaggio Turistico "Citta del Mare" Terrasini (PA)

CORSI PROFESSIONALI
Corso di sculture vegetali, sculture di zucchero, pani lavorati.
Corso di Food and Beverage Manager.

Si diploma in flauto traverso e in flauto dolce per poi continuare conseguendo il diploma accademico di 2° livello in flauto dolce a indirizzo storico critico con massimo dei voti e lode.
Massimo dei voti anche nel biennio abilitante all'insegnamento. Suona con gli "Aulos" musica medievale, e sempre con copie storiche di strumenti musicali si esibisce in vari gruppi di musica barocca. Si avvicina alla musica Jazz, al folk irlandese e alla musica Celtica. Attualmente insegna flauto traverso nelle scuole a indirizzo musicale. Ha diretto la Corale UNITRE nell’a.a. 2011/2012.

Gervasio Francesco nato a Foggia il 9/7/63.
Inizia la pratica delle arti marziali all’età di 13 anni presso l’accademia atletica Veneziano praticando Karate tradizionale Shotokan.
All’età di 15 anni inizia la pratica del Kung fu  con un praticante esperto tornato da Hong Kong.
A 17 anni  si allena e pratica Full contact e Semi contact (odierna Kick boxing) e vince un torneo nazionale a Roma con l’associazione A.R.P.A.M. del maestro Agostino Moroni, e subito dopo vince il torneo nazionale Wako a Viareggio.
Continuando la ricerca del Kung fu  conosce il maestro Guidotti  e inizia lo studio del sistema “wing Chun” prima e dello stile “Hung gar” successivamente.   Collabora alla stesura di alcuni testi  sul Kung fu cinese tradizionale(Edizioni mediterranee) e partecipa attivamente alla realizzazione di alcuni video riguardanti tecniche applicative di stili di Kung fu.
Conosce il maestro Brendan Lai e con esso studia e approfondisce il sistema della mantide religiosa “Tang lang”.
Successivamente conosce il maestro Kwong Wing Lam e nei successivi  7 anni studia “Chang Chuan”, “Shaolin del nord” e si perfeziona nell”Hung gar”.
Con il maestro Wing Lam partecipa al viaggio studi di Kung fu organizzato nell’agosto del 1999. Nell’occasione partecipa al torneo internazionale di Jinan conquistando una medaglia d’oro e una medaglia d’argento nelle specialità delle mani nude e nell’uso della sciabola. Partecipa agli allenamenti intensivi  dei “monaci Shaolin” nel tempio,  e conosce la maestra Sun Jin Yin figlia dello storico maestro Sun Lu Tang. Da questa esperienza si perfeziona nella pratica degli stili interni di Xing I (boxe della forma dell’intenzione) “Ba Gwa” (palmi degli otto cambiamenti) e T’ai chi Chuan (boxe della suprema armonia).
A 37 anni organizza la propria scuola “Traditional kung fu association “ che raccoglie la pratica degli stili tradizionali puntando in specifico sullo sviluppo degli stili interni armonizzandoli  tra loro (scuola delle tre armonie).
Si perfeziona ulteriormente nei suddetti sistemi con il maestro Zhao Ming Hua discendente di sesta generazione di Bagwa  divenendo membro dell’AGIK (associazione riconosciuta da soli maestri cinesi).
Partecipa a seminari di “Y chuan”  (boxe dell’intenzione ) con il maestro Yang Li Shen.
Contemporaneamente allo studio  del Kung fu  pratica il tiro con l’arco tradizionale e storico vincendo e piazzandosi  nei primi posti in tornei arcieristici a carattere nazionale. In particolare sviluppa e pratica il tiro con il pollice (tecnica di tiro tipicamente orientale), considerando questa tecnica come un percorso più vicino allo sviluppo interiore dell’arciere.
Si occupa di arti marziali occidentali storiche come la scherma antica studiando testi antichi come il “Flos Duellatorum” e “Ms I 33” primi trattati di lotta e scherma del 1300.
Con queste conoscenze e la passione  per la storia fonda il gruppo di rievocazione storica “Imperiales Friderici II”  unico gruppo in Italia a rappresentare la guardia scelta dell’imperatore Federico II  formata da Saraceni (epoca del 1200).
Attualmente insegna Kung fu a Foggia, Minervino Murge e Barletta,  inoltre segue diversi allievi avanzati che hanno scuole a Lecce, Bari, Monopoli , Polignano e Mola di Bari.
Organizza mensilmente seminari di studio delle armi tradizionali cinesi e occidentali, organizza corsi di arceria ed è promulgatore del progetto da lui stesso creato “Confronto di abilità marziale” con appuntamenti  fissi in cui tutti i praticanti di arti marziali possono incontrarsi e provare le loro abilità attraverso vari esercizi sia a mani nude che con le armi costruite personalmente dal maestro Gervasio.

Si diploma in Pianoforte e in Direzione d'Orchestra e consegue il secondo livello in Didattica della Musica-Pianoforte. Compie gli studi di Canto Gregoriano e Direzione di Coro. Consegue il diploma biennale di qualificazione professionale per Maestro Collaboratore-Sostituto. Consegue il diploma finale di perfezionamento per Direttori d'Orchestra presso la SOMMERAKADEMIE di Lilienfeld (Austria). Direttore della Compagnia Lirica Spagnola. Compone le MUSICHE DI SCENA per l'opera Teatrale "VIAGGIANDO UNITAMENTE SEPARATI" scritta da E. Italia. Compone un AVE MARIA dedicata all'Immacolata di Lourdes pubblicata dalle Edizioni Musicali BERBEN. Compone uno STABAT MATER e, successivamente, incide sia l'Ave Maria che lo Stabat Mater per la IF Project Studio. Si dedica, con grande interesse, alla ricerca di nuovi materiali sonori, nell'ambito di nuove tecniche di musicoterapia relazionata al rilassamento e gli effetti terapeutici che i suoni hanno sullo stress e sulla spiritualità della musica.
Svolge da molti anni un'intensa e positiva attività di docente di Pianoforte presso istituzioni statali. Ha composto, su testo di Joseph Tusiani, un brano musicale che in sede di Consiglio Regionale è stato proposto come il "Canto dei Pugliesi nel Mondo". E' stato docente di interpretazione e pianista presso il "MASCAGNI OPERA STUDIO". E' Direttore del coro "Armonicamente" dell'UNITRE di Margherita di Savoia. Fondatore e Direttore del "DAUNIA VOCAL ENSEMBLE". Ha realizzato la parte pianistica, revisione ed elaborazione per voce e pianoforte di un "INEDITO-AUTOGRAFO" di PIETRO MASCAGNI.

Sterpeta Rosaria Lonigro inizia lo studio della danza presso la scuola di danza "Dafne" di Barletta esibendosi presso il teatro comunale Curci nella medesima città.
Dal 1983 al 1988 frequenta la Scuola di Danza "Rossana" a Bari. I suoi maestri sono stati insegnanti di alto livello come Jolanda Stochmialek e Margharita Trajanova, gli insegnanti dell'A.T.B. (American Ballet Theatre) come Kelvin Hardy, Clyde Barret e Garrison Rochelle. Esegue spettacoli con il corpo di ballo della "Rossana" per cinque anni, nell'ultimo consegue il titolo di 1^ ballerina presso il Teatro Petruzzelli di Bari.
Ha l'occasione di conoscere e danzare con prestigiosi ballerini quali Cristina Grigorova e Luciano Troiano ne "Il lago dei cigni" e Cesare Proietti ne "All that Jazz".
Nel 1988 consegue il diploma di stilista di moda presso I.P.S.S. di Trani.
Partecipa al 1° concorso Internazionale dell'isola di Capri tenutosi nell'anno 1989. Arriva finalista grazie alle coreografie tratte da "L'Uccello di Fuoco" e la "Carmen". Qui conosce Carla Fracci ed insegnanti esaminatori come Julia Wittygam, Flavia Pappacena, Barbara Baher, Miech Van Haech.
Nel 1990 prosegue gli studi a Bari presso "l' Atelier di danza Coreografica" al teatro Team con l'insegnante Lucrezia Zanzera con la quale abbraccia lo stile della Danza Contemporanea.
Nel 1990 insegna allo sportingclub di Barletta, dove studia con il maestro Emilian Markoff.
Nello stesso anno a Margherita di Savoia fonda la prima scuola di danza.
Dal 1990 ad oggi la M^ Sterpeta Rosaria Lonigro, attualmente presidente e coreografa dell'asd. Studio Danza, organizza lo spettacolo di fine anno "Danzando sotto le stelle" arrivato alla sua XX edizione presentando coreografie che spaziano dalla danza classica, moderna, hip hop, latini americani, ballo liscio e musical.

Insegnante livello intermedio-avanzato Ashtanga Yoga, certificata dalla Yoga Alliance ed operatrice Reiki primo livello.
Ha maturato diverse esperienze nel campo dell’insegnamento dello yoga, spaziando a vari livelli e sperimentando collaborazioni che hanno contribuito ad arricchire la conoscenza di tecniche per la diffusione della filosofia yoga, anche attraverso canti di bhajan e mantra e per mezzo di meditazioni guidate.
Nel tempo ha fatto della filosofia indiana il proprio modello di vita, approfondendo studi ayurvedici e praticando massaggi abyangam con oli personalizzati e lettura del polso.
Ha insegnato yoga in un centro di ascolto per famiglie, nelle scuole e nelle università della terza età, con lo scopo di promuovere le pratiche yoga come mezzo fondamentale per il raggiungimento di un equilibrio corpo-mente-spirito, nell’ottica della diffusione del benessere interiore.

Operatore di Scienze Bionaturali - Docente di Massaggio Base Tradizionale – Massaggio Olistico e Stone-Massage Operatore di Biodanza e Discipline Bionaturali Da 10 anni nel settore "Benessere" in qualità di massaggiatore base – tradizionale, presso vari studi e nel proprio di Bari. Organizzatore di laboratori per la crescita personale.
Diploma di conduzione in contatto vivençiale, conseguito a Milano presso la scuola Human Integration Process Titolato come operatore di Biodanza presso la scuola modello di Milano ("Sistema Rolando Toro").

Insegnante di Hatha Yoga e Meditazione. Ha conseguito il diploma nel 2012 presso l’Associazione Yogananda. E’ insegnante certificata presso la Yoga Alliance livello RYT 200, Yoga Alliance International livello CYT 200 e International Yoga Federation.

Guglielma Maria Rosaria Settanni, nata a Foggia il 19 Giugno del 1974, si è diplomata presso l'Istituto d'arte ed ha completato gli studi presso l'Accademia delle Belle Arti di Foggia. Risiede a Margherita di Savoia. Dopo una prima esperienza nella Scuola secondaria di 2° grado, ha insegnato sempre nella scuola media, fino al 2007, anno del suo pensionamento. Ha curato la parte scenografica di diversi progetti del teatro scolastico ed ha promosso attività integrative, dirigendo laboratori per la realizzazione di prodotti in cartapesta. Utilizzando la tecnica del découpage, ha partecipato come esperta al progetto "Helianthus", in collaborazione con la locale Scuola elementare. Attivista nella parrocchia della Chiesa Madre del SS. Salvatore, ha eseguito due dipinti sacri ed ha collaborato all'allestimento di presepi artistici ed addobbi di vario genere per le molteplici funzioni religiose.

Workshop Tra movimento e musica, tra ascolto e introspezione… dipingo le mie emozioni!  Master Reiki, Operatore Olistico Trainer, iscritta alla Scuola di Counselling Gestaltico, Ideatrice e conduttrice di Corsi di Massaggio dell’Anima.
Lo scopo dell'incontro è quello di stimolare nei partecipanti la capacità di creare con la mente delle immagini e di farle diventare dei disegni, ma soprattutto, attraverso anche l'esperienza dell'ascolto e della danza, si stimolano le persone a "mettersi in gioco" e sperimentare il superamento di alcuni blocchi e/o di alcuni limiti. A chi è rivolto: a tutte le persone dai 18 anni in su.

Carlo Maurizio Tavani nasce a Margherita di Savoia il 7 Luglio del 1958
Si laurea in lettere moderne all' Università di Bari con una tesi intitolata "Saggio lessicale sul linguaggio della pesca a Margherita di Savoia", Istituto di Glottologia. Specializzato in storia dell'arte. Subito dopo la laurea collabora con l'istituto di dialettologia di Bari e col prof. Michele Melillo in qualità di relatore a convegni in tutta la Puglia. Nel 1978 frequenta i corsi di recitazione e dizione del piccolo teatro di Bari. Nel 1982 frequenta i corsi di recitazione del piccolo teatro di Milano. Ha organizzato in qualità di direttore artistico quattro edizioni del Festival del Teatro dei ragazzi,"La valle dell'Ofanto".
Autore di numerose prefazioni a volumi di poesia e del saggio La scuola elementare fra '800 e '900 nel Comune di Saline. Collabora con l'archivio della memoria di Barletta e con l'associazione "Storia e Memoria" di Roma. Membro di giuria di numerosi concorsi di poesia dialettale. Organizza e realizza viaggi della memoria. Collabora con l'Istituto di Italianistica dell'Università di Bari. Ha dato vita dagli anni '70 ad un gruppo folkloristico allo scopo di effettuare ricerche storico-antropologiche sugli usi e costumi del territorio.
Ideatore, soggettista e sceneggiatore del cortometraggio "Porrajmos". Autore di numerose commedie in italiano e in vernacolo.
Specialista di dizione italiana e tecniche di recitazione. Negli ultimi tre anni sta curando un progetto scolastico volto alla creazione di un gruppo musicale, in grado di ricomporre la memoria storica del canto tradizionale, meridionale in tutte le sue forme. Docente di italiano, storia e storia dell'arte negli istituti superiori di secondo grado, da quindici anni insegna presso l'Istituto Garrone di Barletta nel settore della grafica pubblicitaria.

Marco Travaglio nato a Foggia il 04/10/75 e residente a Trinitapoli , è docente di ruolo di cucina presso l'Istituto alberghiero di Margherita di Savoia. Ha partecipato e ottenuto riconoscimenti in vari concorsi e rassegne gastronomiche.Ha esperienze come componente di giuria in vari concorsi, interessi vari in ambito sociale e ruolo attivo nel campo del volontariato.

Suona l’arpa Diplomatosi al Conservatorio di Bari, ha partecipato ad un seminario volto al perfezionamento della cultura musicale tra i giovani arpisti presso l’Accademia Respighi di Roma, tenuto dalla celebre arpista Fontan Binoche; ha vinto importanti premi in note manifestazioni musicali ed ha suonato con l’orchestra del Piccinni di Bari in numerosi concerti tenuti in altrettante città italiane. Ha fatto parte di prestigiose orchestre tra cui quella di Puglia e Basilicata. Mostra interesse per le composizioni contemporanee collaborando con il gruppo barese “Laboratorio ‘900”. E’ docente di ruolo presso la scuola secondaria di primo grado.

Nato a Fano (PU) il 29 settembre 1942, vive ed opera a Barletta (BT) in Corso Vittorio Emanuele n°67. Accanto alla sua attività artistica, è titolare di Disegno e Storia dell’Arte presso il Liceo Scientifico “Carlo Cafiero” di Barletta.
Ha partecipato nel corso degli anni a numerose esposizioni ottenendo premi e riconoscimenti.
Nel 2003 ha partecipato alla mostra internazionale d’arte contemporanea “Culture a confronto” tenutasi nel castello di Trani.

Bar Fiamma
Dental Diaferio
Farmacia Pugliese dott. Domenico
Vintage
Doranna

Contattaci

UNITRE
Margherita di Savoia

Sede corsi: Via L. Vanvitelli, 4
Sede sociale: Via A. Labriola, 1

76016 Margherita di Savoia (BT)

Cell. 388.3599278 - Tel. 0883.654343
info@unitremargheritadisavoia.it

Seguici su Facebook

I cookie servono a migliorare i servizi che offriamo e ad ottimizzare la navigazione del visitatore.

Cliccando sul tasto "Approvo" qui in basso, scorrendo la pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo